OLANDA Scelto per voi TRAVEL

Amsterdam come non l’avete mai vista: concerti segreti e Rembrandt dimenticati

Maggio 2, 2019

Quella di oggi è una sfida: vi racconteremo di una Amsterdam segreta: Amsterdam come non l’avete mai vista! Vi porteremo sulle tracce di Walt Disney, su una tipica houseboat per assistere ad un concerto segreto, nelle serre della città a provare sapori bio, vi faremo salpare per un insolito giro tra i canali ed infine vi inviteremo a cena, tra opere dimenticate di Rembrandt…

amsterdam-segreta-viaggio.jpg

Amsterdam segreta: sulle tracce di Walt Disney e dei Rembrandt dimenticati

Il secondo giorno di viaggio nella capitale olandese ci ha visto letteralmente perdere tra i mille musei della città. Ad Amsterdam c’è una quantità incredibile di musei, alcuni discutibili, ma non meno importanti di altri per molti local. Qualsiasi cosa vi possa passare per la testa, state certi che ad Amsterdam vi hanno dedicato un museo. C’è un museo per il formaggio, un museo per i fiori, un museo per le barche, per il sesso, per i tatuaggi, per i gatti.

Non basterebbe una vita per visitarli tutti e a meno che non abbiate particolari perversioni, quelli che proprio non potete perdervi sono il Van Gogh Museum e il Rijksmuseum, con le opere dei pittori fiamminghi e di Rembrandt. In questo periodo poi il museo ospita All Rembrandts, una mostra dove, per la prima volta, tutte le opere del pittore, che normalmente sono sparse nel globo, sono raccolte in un unico luogo.

viaggio-ad-amsterdam-travel-blog

Non c’è quindi da meravigliarsi se, una volta arrivata distrutta nella mia bellissima camera d’albergo sui tetti di Amsterdam (Mr Jordaan I <3 You), pronta per uscire a cena e saziare, non solo la fame di cultura, mi sono voltata di scatto verso Francesco che, sfogliando una rivista mi fa: “Non abbiamo ancora visto davvero tutti i Rembrandt. Ne manca ancora uno!”. “Ancora uno?!?” I brontolii allo stomaco si facevano più rumorosi.

Il mio ragazzo, che ormai mi conosce bene, a quel punto sorride soddisfatto. “Sarai felice di sapere che l’ultimo Rembrandt si trova in un ristorante!

curiosità Amsterdam segreta

Ed è così che, per dare la caccia all’ultimo Rembrandt, ci facciamo strada, come due archeologi dell’era moderna, in un labirinto di stanze, luci soffuse, candelabri e cimeli stravaganti. Siamo nel Ristorante 5 Mosche, o meglio – se volete cimentarvi con l’olandese – al d’Vijff Vlieghen. Un’istituzione ad Amsterdam, tanto che il suo libro degli ospiti, orgogliosamente riposto all’ingresso, porta firme illustri come Mick Jagger e Walt Disney, che sullo stesso Guest Book ha abbozzato un disegno che sarebbe diventato, da lì a poco, parte del cartone animato Alice in Wonderland.

curiosità Amsterdam dove mangiare

E sentirsi un po’ Alice nel Paese delle Meraviglie è facile qui. Non fraintendetemi, non sto pensando a funghetti magici e trip psichedelici, ma alla magia di cenare in un ristorante-museo, tra piatti incredibilmente ricchi, avvolti dalle ombre di storie passate,  ma soprattutto, all’ombra dell’ultimo Rembrandt dimenticato, che, dall’interno della sua cornice in legno, sembra strizzarci l’occhio… (ok, no, avevo detto niente Magic mushrooms!).

Concerti segreti nelle houseboat di Amsterdam

Quando la notte cala sulle rive dell’Amstel, le case si illuminano come stravaganti alberi di Natale. Ogni facciata ha un colore diverso e sembra una gara a chi ha i muri più storti.

Questa notte camminiamo sulle rive del fiume con circospezione. Abbiamo un indirizzo, ricevuto su Whatsapp poche ore prima. È tutto quello che abbiamo. Questa sera assisteremo al nostro primo concerto segreto.

Ci muoviamo tra vecchie case galleggianti, alcune super cool, altre un po’ meno. Nelle houseboat di Amsterdam, originariamente battelli per il trasporto fluviale di merce, oggi vivono giovani designer, romantici e nostalgici, o vecchi hippies. Ma non solo.

Amsterdam-concerti-segreti

Finalmente un ragazzo dai capelli lunghi e una birra in mano ci fa un cenno di saluto. È Dean ed è lui che ha fondato l’Amsterdam Music Project, una fonte inesauribile di eventi musicali che non potete proprio non conoscere se amate la musica e siete in visita ad Amsterdam. Come fate a partecipare a questi eventi intimi ed estremamente affascinanti? Basta prenotare un’esperienza su Airbnb. Se non avete ancora un account, vi lascio questo codice per avere 25€ di sconto su Airbnb (praticamente potete partecipare al concerto gratis! Figo no?).

Sapori bio nelle serre di Amsterdam

Un parco cittadino, nidi di cicogna e antiche serre riqualificate in ristoranti alla moda. Siamo a Frankendael Park e più precisamente stiamo ruminando fiori commestibili su un letto di verdure affumicate. Sapori intensi ed esperienze sensoriali tra orti urbani e raccolti di stagione.

Il ristorante De Kas è una di quelle cose che ti aspetteresti di trovare a Copenaghen, ma che non mi sarei aspettata di trovare ad Amsterdam. E invece mi crogiolo al sole, sotto il timido sole di inizio primavera che filtra dalle vetrate e attendo le portate del menu del giorno.

cosa-mangiare-ad-amsterdam-ristorante-de-kas

Un menu fisso, che segue le stagionalità e la freschezza degli ingredienti appena raccolti. Ma per scoprire la nostra esperienza completa da De Kas, vi lascio l’articolo sul blog Mangiare ad Amsterdam in una serra: la cucina organica di De Kas.

Un insolito tour tra i canali di Amsterdam: a pesca di plastica

Non potete dire di aver respirato completamente l’atmosfera di Amsterdam se non vi siete imbarcati con dei local su una barca.

Ci allontaniamo dal trambusto turistico che affolla l’entrata della Casa di Anna Frank e ci dirigiamo su una delle tante banchine della città. Siamo pronti per imbarcarci in quello che non è sicuramente il classico tour dei canali di Amsterdam.

amsterdam-segreta-tour-tra-canali

La nostra guida, un ragazzone olandese di nome Erik, ci indica i luoghi d’interesse, a fianco dei quali scivola la nostra piccola barca elettrica: un famoso hotel, una chiesa segreta, i sette ponti panoramici di Amsterdam. Poi, reti in mano, iniziamo l’attività principale di uno dei viaggi in barca più insoliti di Amsterdam: un tour di pesca tra i canali. Fin qui nulla di strano, se non fosse che quello che qui si pesca la plastica e siamo curiosi di vedere cosa possiamo trovare. Fondata da Marius Smit nel 2011, Plastic Whale organizza tour di pesca ad Amsterdam e Rotterdam.

“Circa l’80% di ciò che galleggia in mare proviene da città di tutto il mondo”, afferma Erik. “Siamo convinti che ci sono milioni di persone come noi che vogliono contribuire insieme a noi a cambiare il mondo”. Non sappiamo se oggi con Erik cambieremo il mondo, ma sicuramente, come altri migliaia di viaggiatori salpati prima di noi, siamo convinti che ci vorrebbero più Plastic Whale nel mondo e contribuire è un piccolo passo verso il cambiamento. 

Senza contare quanto ci siamo divertiti a scoprire aneddoti della città, rinvenire stravaganti oggetti sul fondo dei canali e vedere la gioia, soprattutto negli occhi dei bambini, quando comprendono che uno spreco si trasformerà in materia prima. Dove potete prenotare il vostro insolito tour tra i canali di Amsterdam? Sempre su AirBnb Experience (e sempre con il nostro codice sconto da 25€)

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply MAria Giugno 4, 2019 at 8:37 pm

    Una gran bella descrizione di Amsterdam, complimenti! Il mio interesse è stato catturato dal ristorante, dev’essere veramente molto cool se perfino Mick Jagger e Walt Disney ci hanno lasciato il segno!

    • Reply Annalisa e Francesco Giugno 4, 2019 at 8:48 pm

      Eh per una serata speciale si può fare! È più avvicinabile di quanto si possa pensare comunque. Siamo stati molto molto bene, e poi quando ricapita di avvicinarsi ad un Rembrandts al di fuori dalle mura di un museo? 😊

  • Reply Michi Giugno 4, 2019 at 4:43 pm

    Ciao! Mi hai fatto venire voglia di tornare ad Amsterdam se non altro per mangiare in quel localino così magico..dai ci è passato anche il sig. Walt Disney!!! Splendido!!!

    • Reply Annalisa e Francesco Giugno 4, 2019 at 5:00 pm

      Grazie Michi, mi fa piacere averti fatto innamorare di quel posticino! Un’esperienza davvero magica 🙂

  • Reply Arianna Serra Giugno 4, 2019 at 12:34 pm

    Mi hai fatto tornare voglia di tornare ad Amsterdam! Gran bel posto, come al solito, del resto 🙂

    • Reply Annalisa e Francesco Giugno 4, 2019 at 4:59 pm

      Grazie Arianna! Mi fa piacere 😊

    Leave a Reply